Contratti on-line e Convenzione di Montreal 1999

Con la sentenza n. 18527/2019 le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno affermato che, nel caso di contratti conclusi on-line, l’art. 33.1 della Convenzione di Montreal del 1999 in tema di trasporto aereo, nella parte in cui consente al danneggiato di citare il vettore aereo nel luogo in cui questi ha una sede attraverso la quale il contratto è stato concluso, deve essere interpretata nel senso che tale luogo coincide con la residenza del passeggero, in quanto in tale luogo il passeggero riceve la conferma della sua prenotazione.