Convenzione di Montreal: aumento del limite di responsabilità

Lo scorso aprile ICAO (International Civil Aviation Organization) ha iniziato un iter di revisione, conclusosi il 30 settembre scorso, con lo scopo di aumentare diversi limiti di responsabilità previsti dalla Convenzione di Montreal del 1999.

L’art. 22 della Convenzione di Montreal stabilisce il limite di responsabilità del vettore aereo in caso di ritardo per il bagaglio e per le merci.

Il comma 1, con riferimento al trasporto di persone, ha portato il limite di responsabilità da 4 150 a 4694 DSP (Diritti Speciali di Prelievo) per chilo.

Nel trasporto di bagagli invece, la responsabilità del vettore in caso di distruzione, perdita, deterioramento o ritardo è stata alzata da 1000 diritti speciali di prelievo per passeggero a 1 131.

Il comma 3 infine, in relazione al trasporto di merci, ha portato il limite di responsabilità da 19 DSP/kg a 22.

I suddetti limiti entreranno in vigore a partire dal prossimo 28 dicembre 2019.

Di seguito la comunicazione ufficiale di ICAO:

https://www.icao.int/secretariat/legal/Pages/2019_Revised_Limits_of_Liability_Under_the_Montreal_Convention_1999.aspx.